cerca

TELEVISIONE E GIUSTIZIA

Diffamò la Dama Bianca, Pippo Baudo rinviato a giudizio

Diffamò la Dama Bianca, Pippo Baudo rinviato a giudizio

Il caso è quello della Dama Bianca, al secolo Federica Gagliardi, l'ex modella ed ex collaboratrice della Regione Lazio, fotografata insieme all'allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi durante una trasferta in Canada (per il G20) e in Sudamerica. La 34enne destò l'attenzione di molti perché inserita nella delegazione ufficiale di Palazzo Chigi e, quando nel marzo del 2014 finì in manette dopo essere stata fermata all'aeroporto di Fiumicino con una valigia contenente 24 chili di cocaina, gli oppositori del Cav non risparmiarono gli attacchi.

Pippo Baudo, senza mezze misure, la definì per ben tre volte una "mignottona". E ora dovrà rispondere delle sue frasi davanti al giudice. Il popolare conduttore è stato infatti rinviato a giudizio dopo la querela presentata dall'avvocato della donna, Nicola Capozzoli. «Due episodi il giudice li ha ridotti a diffamazione semplice non aggravata - spiega a LaPresse l'avvocato di Baudo, Jacopo Pensa - In un caso invece ha ritenuto che l'aggravante potesse essere valida. Quella di oggi era solo l'udienza preliminare, il merito sarà discusso a febbraio 2018, tra un anno e mezzo". Il presentatore tv continuerà a negare ogni addebito. Secondo la sua linea difensiva il linguaggio usato è sì forte, ma non aveva intenti diffamatori, bensì voleva stigmatizzare il comportamento della donna sorpresa a trafficare droga.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni