cerca

L'ALLARME DELLA UE

In Europa 470 mila persone morte per lo smog

In Europa 470 mila persone morte per lo smog

Una vera e propria strage. È quella provocata in Europa dallo smog. A certificarla l'Agenzia europea per l'ambiente secondo cui l'inquinamento atmosferico rappresenta "la più grande minaccia ambientale alla salute in Europa". Per dare un numero, solo nel 2013, prendendo come riferimento 41 Paesi europei, sono 470 mila le morti premature collegate alla pessima qualità dell'aria.

Infatti l'inquinamento da particolato così come l'ozono e il biossido di azoto causano o peggiorano problemi respiratori, malattie cardiovascolari, cancro e portano ad aspettative di vita più brevi. Non solo. L'ozono, a livello di troposfera, è anche ritenuto responsabile della bassa resa delle colture.
Il report dell'agenzia europea, che si riferisce al periodo 2000-2014, utilizza i monitoraggi di oltre 400 città. Nonostante i miglioramenti, circa l'85% degli abitanti delle città dell'Ue nel 2014 sono stati esposti a inquinamento da particolato a livelli ritenuti dannosi per la salute dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500