cerca

CALCI E PUGNI DAVANTI ALLA SCUOLA

Rimprovera un alunno in classe, professore picchiato dai genitori a Palermo

Palermo Rimprovera un alunno in classe Professore picchiato dai genitori

Un professore è stato picchiato a sangue perché ha punito uno studente durante la sua ora di lezione. È accaduto a Palermo. Il docente, di 49 anni, che insegna Scienza e Matematica all'istituto comprensivo Antonino Caponnetto di Tommaso Natale, sarebbe stato preso a calci e pugni davanti alla scuola dai genitori di un suo alunno e da un'altra coppia. La sua colpa: aver buttato fuori dall'aula lo studente e il suo compagno di banco perché chiacchieravano durante la lezione. Una storia di giustizia fai-da-te sulla quale sta indagando la polizia. Il docente ha denunciato i suoi aggressori, mentre era a terra, indifeso, avrebbe riconosciuto i genitori del suo allievo ma non conosceva gli altri due poi identificati dalla polizia. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni