cerca

IL SISMA IN CENTRO ITALIA

Frasi choc sul terremoto Radio Maria sospende il teologo Giovanni Cavalcoli

Frasi choc sul terremoto Radio Maria sospende il teologo Giovanni Cavalcoli

Papa Francesco in visita ad Amatrice

Una decisione dura e inappellabile. Radio Maria ha sospeso il padre e teologo Giovanni Cavalcoli per le sue parole sul terremoto che ha colpito il Centro Italia. Per l'emittente cattolica la posizione del domenicano è semplicemente "inaccettabile" e per questo motivo la sua trasmissione mensile verrà cancellata. Cavalcoli, noto per essere un tradizionalista, aveva affermato che il sisma che ha colpito i comuni al confine tra Marche e Umbria, è una "punizione divina" per l'approvazione della legge sulle unioni civili tra persone dello stesso sesso. "Tale posizione - chiarisce una nota di Radio Maria - non è in linea con l'annuncio della misericordia che è l'essenza del cristianesimo e dell'azione pastorale di Papa Francesco". Il padre era stato già duramente condannato dal Vaticano al fianco  del quale, oggi, si schiera anche il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino: "Quello di Cavalcoli è un giudizio di un paganesimo senza limiti".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • Giovannino

    Bravo

    14:02, 06 Novembre 2016

    Vergogna, Vergogna, Vergogna

    Attaccare i Sacerdoti e Cardinali Tradizionalisti è stata una delle strategie di Bergoglio per creare la sua Chiesa modernista e poter allontanare i Cristiani dai veri insegnamenti di Cristo. Con questa vergognosa sospensione di Padre Cavalcoli Radio Maria dimostra di non essere degna del nome che porta. I commenti di Padre Cavalcoli vanno ascoltati nel loro giusto contesto e sono più che corretti visto che da un paese con forti radici Cristiane l'Italia si è allontanata dai valori Cristiani di un tempo per dare spazio ad una ondata di modernismo eretico che solo mira a distruggere la Chiesa e creare confusione tra i Credenti che rischiano di non avere più punti di riferimento per la loro crescita Spirituale. Se il nostro paese non ritorna alle Leggi di Dio, ci saranno più castighi. Che vi piaccia o no. È pregate per Padre Cavalcoli che non si lasci intimorire dalle pressioni del Vaticano di Bergoglio.

    Rispondi

    Report

Opinioni