cerca

TRAGEDIA A GENOVA

Poliziotto uccide moglie e due figlie, poi si suicida

Dopo aver sparato alla famiglia ha telefonato al 113 per confessare il gesto ai colleghi: "Venite, ho ucciso tutti"

Chieti, 40enne sgozzato su un marciapiede

Polizia

Un poliziotto, impiegato nei ruoli tecnici della polizia di Genova, ha sparato e ucciso la moglie e le sue due figlie, rispettivamente di 10 e 14 anni, per poi togliersi la vita. È successo in piazza Conti, a Cornigliano nel ponente genovese: alle 6.45 di questa mattina l'uomo, Mauro Agrosì, dopo aver sparato alla famiglia, ha telefonato al 113 confessando il gesto, ma quando i poliziotti sono arrivati a casa del collega, Agrosì si era già suicidato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera grillina

Dentro Westminster, il panico durante l'attentato di Londra
Londra, dopo l'attacco a Westminster turisti bloccati per ore sul London Eye
L'ultima verità di Francesco Schettino: "Sono rimasto sulla  Costa Concordia fino all'ultimo minuto"