cerca

EPICENTRO TRA MARCHE E UMBRIA

Paura, danni e feriti Il sindaco di Ussita: "Il nostro paese è finito"

Il Centro Italia trema ancora. Panico, crolli e danni dopo due forti scosse di terremoto con epicentro nella Valnerina, nella zona compresa fra Perugia e Macerata. La prima alle 19.10 di magnitudo 5.4, la seconda di 5.9 alle 21.18. "Paese finito e scene apocalittiche" ha dichiarato il sindaco di Ussita dopo il secondo sisma. A Visso il bilancio è di due feriti. A Camerino è stato riaperto il centro accoglienza in località Le Calvie per ospitare chi preferisce non dormire in casa. A Norcia, nel Perugino, è venuta giù la chiesa di San Salvatore già colpita dal terremoto del 24 agosto. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo
Il camion dell'Atac blocca il tram.  I passeggeri lo spostano a spinta

Opinioni