cerca

L'ultima accusa a Trump: ecco come non ha pagato le tasse per 18 anni

Il New York Times rivela una dichiarazione dei redditi del tycoon risalente al 1995. E il "trucco" utilizzato per non versare le imposte

L'ultima accusa a Trump: ecco come non ha pagato le tasse per 18 anni

TRUMP

In questi mesi è stato uno dei grandi misteri della campagna elettorale per le presidenziali Usa. Qual è la situazione economica di Donald Trump? Più volta l'avversaria democratica Hillary Clinton lo ha invitato a presentare la sua dichiarazione dei redditi. Ma il tycoon è sempre stato evasivo. Ora il New York Times potrebbe aver svelato il motivo. Il quotidiano ha infatti ricevuto (in modo anonimo) e pubblicato una dichiarazione dei redditi di Trump risalente al 1995. In quell'anno  l'imprenditore dichiarò perdite pesantissime: ben 916 milioni di dollari. Ebbene, spalmando questa perdita sugli esercizi fiscali successivi, Trump può essere riuscito a non pagare imposte federali sul reddito per i 18 anni seguenti. Cioè quasi fino ad oggi. Ovviamente si tratta di un'informazione che, confermata, creerebbe qualche imbarazzo al candidato repubblicano.

Che non a caso resta in silenzio. Dal suo staff si limitano a commentare che il quotidiano ha ottenuto la documentazione "in modo illegale" e che "Mr Trump è un uomo d'affari esperto, che ha la responsabilità verso la sua azienda, la sua famiglia e i suoi dipendenti di non pagare più tasse del dovuto".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni