cerca

Video hot sul web, l'ultimo sfregio a Tiziana Cantone Condannata a pagare 20 mila euro di spese legali

La mamma della 31enne suicida svela la beffa della sentenza che le aveva concesso il diritto all'oblio. La procura apre un fascicolo per istigazione al suicidio

Ieri Tiziana si è tolta la vita. E oggi la madre racconta un dettaglio che appare semplicemente assurdo.

Secondo quanto riferito dalla donna, nonostante avesse ottenuto il diritto all'oblio (cancellazione immediata dal web di tutte le immagini che la riguardavano), la ragazza era stata condannata dal tribunale al pagamento di circa 20mila euro di spese legali. Il perché? I giudici avevano stabilito che Tiziana era consenziente. E sarebbe stato proprio questo ultimo affronto, secondo la madre, a spingerla verso la decisione, definitiva, di suicidarsi.  

 

 

Fascicolo in procura Intanto la Procura di Napoli Nord ha aperto un fascicolo per induzione al suicidio. Tutti gli atti della causa civile intentata da Tiziana sono stati acquisiti e al vaglio dei pm c'è anche la possibilità che si possano configurare reati come la violazione della privcay e lo stalking. L'unica cosa certa però è che Tiziana si è uccisa, impiccandosi con un foulard, nella cantina di casa. Il resto è cronaca.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Diletta Leotta come non l'avete mai vista 

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi
Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"