cerca

Latitante festeggia compleanno al ristorante: catturato

Pregiudicato accusato di estorsione, rapine ed evasione arrestato dai carabinieri a San Severo di Foggia mentre brinda con i parenti

Stava festeggiando in un ristorante nelle campagne di San Severo, in provincia di Foggia, il suo 42esimo compleanno con alcuni parenti ma in realtà Massimo Di Matteo, 42 anni, pregiudicato, con precedenti per estorsione, rapina aggravata, porto illegale di armi, evasione, ricettazione, furto e lesioni personali, era latitante da ottobre 2012. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di San Severo e dagli agenti del Commissariato di Polizia in un'operazione congiunta. Nei suoi confronti era stato emesso dal magistrato di sorveglianza un provvedimento che disponeva la revoca dell'affidamento in prova di cui beneficiava in una comunità di recupero di Corato, nel barese. Deve scontare una serie di condanne tra cui una recente per estorsione. Su di lui pendeva un ordine di carcerazione scaturito da una serie di comportamenti di inosservanza del programma terapeutico della comunità che lo accoglieva. Di Matteo, infatti, oltre ad assumere di frequente atteggiamenti aggressivi nei confronti dell'equipe e degli altri utenti della comunità e disporre di un telefono cellulare con il quale teneva contatti con l'esterno, era solito introdurre nel centro sostanze alcoliche di cui faceva uso. Il provvedimento restrittivo emesso dall'Autorità Giudiziaria è rimasto inevaso in quanto Di Matteo è fuggito dandosi alla latitanza, facendo perdere ogni traccia di sè fino a quando è stato notato presso un ristorante di San Severo da un carabiniere ed un poliziotto liberi dal servizio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni