cerca

Condannato a 8 anni il fratello del boss Zagaria

Altro duro colpo per il clan dei Casalesi. Michele, 53 anni, detto Bin Laden era accusato di estorsione e sequestro di persona

Un nuovo duro colpo al clan dei Casalesi: Pasquale Zagaria, 53 anni, detto Bin Laden e fratello del numero uno della camorra casalese Michele Zagaria, è stato condannato con giudizio abbreviato a 8 anni di reclusione e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici. Zagaria è stato condannato per estorsione aggravata, sequestro di persona, detenzione illegale di pistola. Reati aggravati dal fine di agevolare il clan dei Casalesi. Grande vittoria della Procura di Napoli che aveva chiesto una condanna a 7 anni e 4 mesi per Pasquale Zagaria. Il gip è andato oltre le richieste del pm e ha condannato a 8 anni di carcere il fratello del boss. Pasquale Zagaria era stato arrestato il 24 luglio dello scorso anno in base ad una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip presso il Tribunale di Napoli. I reati per i quali Zagaria è stato condannato riguardano l'acquisizione da parte della Fibe delle Cave di Chiaiano (quartiere situato a Nord di Napoli) da utilizzare come siti di stoccaggio della 'Fos' e dei sovvalli nell'ambito del ciclo di smaltimento dei rifiuti a Napoli. Le indagini sono state condotte dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Napoli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni