cerca

Per sette famiglie su dieci ferie al risparmio in Italia

Trentino, Toscana e la costa salentina le mete più gettonate

Il 70% degli italiani trascorrerà le poprie vacanze in Italia e di questi ben il 24% non si allontana neppure dalla propria regione dove sceglie località al mare, in montagna al lago o in campagna per riposarsi durante l'estate. In sostanza 7 famiglie su 10. È quanto afferma la Coldiretti sulla base dell'indagine Ipr Marketing nel sottolineare che con la crisi si affermano quest'anno le vacanze a «chilometri zero» per le 16 milioni di famiglie italiane che possono concedersi almeno un giorno di vacanza fuori casa nell'estate 2013. Tra chi lascia i confini nazionali appena il 4% dei vacanzieri ha scelto - sottolinea la Coldiretti - mete lontane extracomunitarie. Solo il 34% degli italiani in vacanza non ha modificato le proprie abitudini mentre il 32% dei vacanzieri - si legge nella nota - ha scelto località più vicine complice anche il caro benzina anche mentre il 25% ha deciso di accorciare la durata ed il 18% ha preferito partenze in bassa stagione. Si tratta di decisioni che concorrono notevolmente a ridurre il budget di spesa delle vacanze con quasi sei famiglie italiane su dieci (58%) che hanno a disposizione meno di mille euro e di questi ben il 18% pensa di spendere addirittura meno di 500 euro. Secondo l'indagine - sottolinea la Coldiretti - il 27% delle famiglie spenderà tra i mille ed i duemila euro mentre solo una minoranza del 6% sopra i duemila euro, con l'8% che invece preferisce non rispondere. Il risparmio colpisce anche la scelta degli alloggi con il 25% degli italiani che per far quadrare i conti abbasserà il livello orientandosi su alberghi con meno stelle o preferendo le pensioni agli alberghi, mentre appena l'11% vuole limitare gli acquisti di prodotti tipici a conferma del fatto che la buona alimentazione è uno degli obiettivi della vacanza.

Una tendenza che favorisce gli agriturismi con 3,5 milioni di italiani che hanno scelto di trascorrere le vacanze estive in uno degli oltre ventimila agriturismi presenti lungo la penisola nelle varie località dalla montagna al mare, dai parchi alle città d'arte. Se l'attività preferita dal turista italiano nelle campagne è passeggiare ed esplorare il territorio (43%), il mangiare - continua la Coldiretti - si classifica al secondo posto con la possibilità di gustare i prodotti tipici del territorio e le ricette segrete custodite nelle aziende agricole da generazioni. «Non è un caso che - precisa la Coldiretti - il 9% degli ospiti degli agriturismi chiede proprio di imparare a cucinare.

Trentino Alto Adige, Puglia e Toscana sono le regioni preferite dai turisti italiani. È quanto rivela un sondaggio effettuato on line dal centro Studi del Touring Club Italiani. Il Trentino Alto Adige è la meta prediletta dal 20% degli intervistati (in particolare Val Pusteria, Val di Fassa e Val Badia), la Puglia segue con il 14% (perlopiù Salento e poi Tremiti/Gargano), la Toscana e' in terza posizione con il 13% (Maremma, poi l'Isola d'Elba e la Costa degli Etruschi).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni