cerca

Le regole dei farmaci in vacanza

Anche le medicine soffrono il caldo. Per un’estate in salute occorre osservare alcune semplici precauzione su conservazione, trasporto e corretta assunzione dei rimedi. La maggiore esposizione ai...

Le regole dei farmaci in vacanza

C_WEB

Anche le medicine soffrono il caldo. Per un’estate in salute occorre osservare alcune semplici precauzione su conservazione, trasporto e corretta assunzione dei rimedi. La maggiore esposizione ai raggi solari e alle alte temperature, possono incidere sull’integrità, l’efficacia e la non pericolosità dei prodotti assunti e quindi sugli effetti delle cure sul tuo organismo. L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) consiglia di metterti al riparo dai rischi applicando 20 regole. Tutto parte dall’osservazione. Se il farmaco cambia aspetto, odore o colore, consulta il medico o il farmacista prima di assumerlo. Preferisci l’assunzione di compresse alle gocce. Per conservare i medicinali nel modo corretto, leggi attentamente il foglio illustrativo. Qualora non ci siano informazioni, conserva il rimedio in luogo fresco e asciutto, a una temperatura inferiore ai 25°. Altrimenti usa un contenitore termico: è importante evitare sempre di esporre i farmaci a fonti di calore e a irradiazione solare diretta (quelli a base di insulina vanno conservati in frigorifero!). Se ti capita, sappi che non pregiudichi la qualità del prodotto, ma ne riduci considerevolmente la data di scadenza. Usi portapillole? Evitali: si surriscaldano facilmente. Guai a sottovalutare delle piccole alterazioni nei farmaci: possono causano gravi danni permanenti. Ma non è tutto: una crema a base di idrocortisone, ad esempio, per effetto del calore potrebbe separarsi nei suoi componenti e perdere di efficacia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

L'ultima verità di Schettino: "Sulla Concordia fino all'ultimo minuto"

Occhiali scuri e cappellino, così rapinava i negozi a Roma
San Severo, spari contro le auto della polizia inviate per l'emergenza criminalità
Due valanghe sugli sciatori, tragedia in Val d'Aosta