cerca

Lecce, pugile buttafuori ucciso in strada

Agguato davanti a un bar di San Cesario. L'uomo è stato sorpreso all'uscita da due kille che lo hanno inseguito e freddato

Un uomo di 37 anni, Gianfranco Zuccaro, è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco questa mattina a San Cesario di Lecce, probabilmente dopo essere stato rincorso dai suo killer. Sul posto si trovano i carabinieri del Comando provinciale che indagano sull'agguato. Zuccaro era allenatore di pugilato e svolgeva il lavoro di bodyguard presso locali pubblici.

L'omicidio è avvenuto nella piazza centrale del paese, piazza Garibaldi, nei pressi di un bar dove era andato a prendere un caffè. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, ma Zuccaro era già morto. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Lecce e del Nucleo investigativo del Comando provinciale.

Ha cercato inutilmente di sfuggire ai suoi sicari Zuccaro, titolare di una ditta di body-guard con piccoli precedenti penali. L'uomo ha raggiunto piazza Garibaldi a bordo della sua Bmw nera e ha parcheggiato davanti a un bar. I killer lo hanno atteso all'uscita e gli hanno sparato mentre si apprestava a risalire in auto. Zuccaro ha quindi cercato di fuggire verso via Nenni ma gli assassini lo hanno inseguito e freddato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"