cerca

Tronchetti Provera, chiesti due anni di carcere

L’imprenditore imputato per ricettazione nell'ambito dell’inchiesta sui dossier illeciti. All’epoca dei fatti era presidente Telecom

Tronchetti Provera, chiesti due anni di carcere

Marco Tronchetti Provera

Due anni di carcere. È questa la richiesta formulata dal procuratore aggiunto di Milano Alfredo Robledo nei confronti di Marco Tronchetti Provera, imputato per ricettazione, nell'ambito della vicenda «Kroll», uno dei filoni del cosiddetto caso dei dossier illeciti.Secondo il procuratore aggiunto Robledo, Tronchetti Provera va condannato a due anni carcere e cinquemila euro di multa per il reato di ricettazione. La richiesta è stata formulata al termine della requisitoria nel processo nato da uno dei capitoli dei dossier illeciti «fabbricati» all'ombra di Telecom dall'allora capo della Security Giuliano Tavaroli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500