cerca

Arrestata baby gang «delle piscine»

I ragazzini rubavano soldi e telefoninifingendosi clienti

Quattro ragazzi giovanissimi sono stati fermati e arrestati in flagrante dai carabinieri a Reggio Emilia per aver rubato in piscina due cellulari del valore di 700 euro l'uno, un portafoglio con 200 euro e un paio di occhiali da sole marca Dolce & Gabbana. I quattro, due di 16 anni, uno di 15 e l'ultimo di 18, hanno scavalcato la recinzione e sono entrati nella piscina fingendosi clienti. Poi hanno fatto razzia degli oggetti lasciati incustoditi dai bagnanti. I ragazzi hanno ammesso le proprie responsabilità di fronte ai carabinieri avvisati dai bagnini. I minori ora sono a disposizione della procura della repubblica presso il tribunale dei minori di Bologna, mentre il 18enne è stato scarcerato in attesa del processo presso il tribunale di Reggio Emilia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta