cerca

Sigaretta elettronica vietata ai minori

«Ho firmato l’ordinanza che vieta l’utilizzo della sigaretta elettronica per i minorenni e nelle scuole». Ad annunciarlo il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. «Non voglio dire che la sigaretta...

«Ho firmato l’ordinanza che vieta l’utilizzo della sigaretta elettronica per i minorenni e nelle scuole». Ad annunciarlo il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. «Non voglio dire che la sigaretta elettronica sia più pericolosa della sigaretta classica - precisa il ministro - ma non va utilizzata come strumento innocuo. Bisogna essere informati su ciò che si utilizza. Un conto è utilizzare le e-cig con acqua o aromi, ma se si usa nicotina si rischia la dipendenza». Il ministro sta predisponendo anche un intervento legislativo per regolamentare la disciplina dell’etichettatura e della pubblicità dei prodotti contenenti nicotina utilizzati come ricariche delle sigarette elettroniche. «Serve una corretta informazione sui prodotti che vengono venduti, il fumatore deve essere informato su quello che utilizza». Sono già un milione, ma il numero cresce di giorno in giorno, gli italiani che hanno abbandonato le classiche sigarette per scegliere la via del fumo elettronico, armandosi di kit con ricarica e vaporizzatore. Un vero boom che oggi coinvolge ormai il 10% dei fumatori tradizionali. Stando ai dati dell’Associazione nazionale fumo elettronico (Anafe), sono circa 2 mila i negozi in Italia che vendono «e-cigarettes». Un mercato che secondo alcune stime potrebbe arrivare già entro il 2013 alla quota di mezzo miliardo di euro. Un fenomeno in crescita costante, che vede oggi impegnate quasi una decina di aziende che danno lavoro a 5.000 addetti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera grillina

Dentro Westminster, il panico durante l'attentato di Londra
Londra, dopo l'attacco a Westminster turisti bloccati per ore sul London Eye
L'ultima verità di Francesco Schettino: "Sono rimasto sulla  Costa Concordia fino all'ultimo minuto"