cerca

Donna uccisa e chiusa in un congelatore

Giallo a Bologna. Silvia Caramazza non rispondeva da giorni alle amiche. Irreperibile il compagno della vittima

Donna uccisa e chiusa in un congelatore

ROM LANCIA GRANATA DURANTE RISSA A OSTIA, RESTA INESPLOSA

Macabro ritrovamento nella tarda serata di ieri in un appartamento di viale Aldini, a Bologna. Il cadavere di una donna di 42 anni, Silvia Caramazza, è stato trovato infilato in sacco e chiuso in un grande congelatore, posizionato nella camera da letto dell'abitazione della vittima. La Squadra Mobile della Questura bolognese, che indaga sul caso, si sta concentrando sulle persone che conoscevano la vittima e in particolare sul compagno che, al momento, risulta irreperibile. La scomparsa della donna era stata denunciata alla Polizia dalle amiche che non riuscivano a contattarla da un paio di settimane. Stando ai primi rilievi della scientifica, il cadavere congelato presentava una profonda ferita alla testa, mentre alcune macchie di sangue sono state trovate nella stanza.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni