cerca

Vicino gli spara alla testa, muore artigiano a Varese

In corso gli accertamenti per capire se il gesto sia stato volontario o accidentale

Vicino gli spara alla testa, muore artigiano a Varese

INTER-C_WEB

Un artigiano 47enne, Mario Bonetti, è morto, ucciso da un colpo di pistola alla testa, ieri sera intorno all'ora di cena, ad Azzate, in provincia di Varese. A sparare sarebbe stato un vicino, Maurizio Ammendola, operaio coetaneo della vittima, che, davanti agli agenti, avrebbe ammesso le sue responsabilità. Entrambi erano residenti del campeggio Settelaghi, struttura sottoposta a sequestro dallo scorso autunno per una questione di abusi edilizi. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un gesto volontario o di un colpo partito per errore. Secondo le testimonianze raccolte, i due si trovavano nella casa mobile di Ammendola quando è partito il colpo letale. L'uomo, subito dopo aver sparato, si è fatto accompagnare in questura dove la polizia sta ricostruendo la dinamica della sparatoria. Entro il 30 giugno, salvo proroghe, gli abitanti del residence dovranno sgomberare l'area.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni