cerca

Vercelli: anziana immobilizzata a letto sbranata dai cani

Sbranata da due cani nel suo letto. È la morte terribile toccata a un'anziana di 83 anni da tempo immobilizzata a letto, Lidia Bider, a Carisio, nel vercellese. Una storia di degrado scoperta dai...

Vercelli: anziana immobilizzata a letto sbranata dai cani

CANI-C_WEB

Sbranata da due cani nel suo letto. È la morte terribile toccata a un'anziana di 83 anni da tempo immobilizzata a letto, Lidia Bider, a Carisio, nel vercellese. Una storia di degrado scoperta dai carabinieri della stazione di Santhià e della Compagnia di Vercelli, chiamati dalla figlia dell'anziana e titolare di un canile in frazione Robella, a Carisio. Quando i militari sono arrivati nell'abitazione hanno trovato l'anziana ormai senza vita, sbranata da un dalmata di razza spagnola e da un rottweiler che pare fossero tenuti nella stanza della pensionata.Da quanto accertato dai carabinieri tutta l'abitazione era adibita a canile e nel complesso l'intera struttura risultava contenere quasi un centinaio di animali, molti dei quali in pessime condizioni. Precarie le condizioni igieniche dell'intero edificio. Sul posto sono intervenuti anche i medici del servizio veterinario dell'Asl di Vercelli ed il Sindaco di Carisio. I carabinieri, coordinati dalla Procura di Vercelli, hanno arrestato la figlia 56enne dell'anziana e il suo convivente, ritenuti responsabili in concorso di maltrattamenti e abbandono di persona incapace con conseguente morte. Ulteriori elementi potranno giungere dal responso dell'autopsia disposta dall'Autorità Giudiziaria. Una bimba di 15 mesi viene aggredita dal pastore maremmano dei genitori ad Anzio. La piccola, portata in ospedale con l'eliambulanza, viene sottoposta a un intervento chirurgico.

- 2 MAGGIO 2013: A Cagliari una donna di 60 anni viene aggredita da due pitbull mentre porta a passeggio il suo cane. I due cani hanno prima preso di mira l'animale della donna, che è stata azzannata nel tentativo di salvare i suo cane .

- 16 APRILE 2013: Un uomo muore a San Nazaro dei Burgundi, in provincia di Pavia, dopo essere stato attaccato e azzannato dal cane, un Dogue de Bordeaux, di un amico, che gli aveva chiesto di accudirlo per alcuni giorni. L'uomo, 48 anni, viene aggredito nel giardino della sua abitazione, senza alcun motivo particolare.

12 MARZO 2013: Un pitbull privo di museruola e senza guinzaglio si aggira nell'area verde di via Colombo a Prato, affollata di famiglie con bambini. Il cane inizialmente gioca con alcuni palloni poi, all'improvviso, si scaglia contro alcuni bambini che stavano giocando tra loro. La nonna di uno dei piccoli cerca di togliere dalla presa del cane il nipotino ma l'animale si è avventa contro di lei ferendola gravemente al volto. Fortunatamente altri padri e nonni lì presenti riescono ad allontanare il cane e ad avvisare prima il 118 e successivamente la polizia municipale. Gli agenti riescono a individuare il proprietario del cane che viene denunciato alle autorità. - 8 MARZO 2013: Un cane rottweiler di due anni azzanna a Cantù i suoi padroni, una donna di 53 anni e il marito, 56 anni, e il padre di lei, 86 anni. La prima vittima del morso è la donna che, tentando di dividere il cane dal gatto di casa, riporta profonde ferite alla mano e al braccio sinistro. A soccorrerla giunge dapprima suo padre, morso alla mano destra, e poi il marito che, nonostante i morsi ad entrambe le mani, riesce a cacciare il cane nel giardino. - 5 GENNAIO 2013: Un pitbull aggredisce una signora che passeggiava con il suo cane in centro a Reggio Calabria. La donna è rimasta ferita. Ben più gravi le conseguenze per il suo yorkshire che è stato ucciso dal cane più grosso. Il pitbull è stato prelevato dai vigili urbani e sarà portato in canile su disposizione dei veterinari dell'Asp.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500