cerca

I Nas sequestrano 80 tonnellate agrofarmaci irregolari

Agricoltura: in più di mille controlli eseguti d maggio ad oggi in aziende in tutto il territrio il valore complessivo è di 2 milioni di euro

I Nas sequestrano 80 tonnellate agrofarmaci irregolari

NAS-C_WEB

Ottanta tonnellate di agrofarmaci irregolari, per un valore di 2 milioni di euro, sono state sequestrate dai Nas. A maggio, i carabinieri dei 38 Nas dislocati sul territorio nazionale hanno effettuato circa 1000 controlli presso attività di produzione e vendita di fitosanitari, riscontrando irregolarità in 122 casi (12% circa), accertando 160 violazioni (di cui 50 penali) alle leggi di settore ed elevando sanzioni amministrative per oltre 45mila euro. In totale sono state sequestrate oltre 80 tonnellate di agrofarmaci irregolari, vietati, contraffatti, detenuti in strutture abusive e prive dei requisiti, non etichettati correttamente, per un valore di mercato di quasi 2 milioni di euro, nonchè 11 depositi non idonei ad assicurare la corretta conservazione dei prodotti.

Il Nas di Milano, presso un ingrosso di cereali e prodotti agricoli della provincia di Monza-Brianza, ha sottratto al commercio 522 confezioni da 1 litro di un erbicida per il mais a base del principio attivo «Acetochlor», vietato nella Comunità Europea a causa della sua comprovata tossisicità e pericolosità per l'ambiente. Il Nas di Udine ha sequestrato, in un consorzio agrario della provincia di Pordenone, oltre 6 tonnellate di fitosanitari irregolari. Il Nas di Viterbo, a seguito di ispezione in un esercizio di prodotti per l'agricoltura, gestito da una persona non abilitata alla vendita di agrofarmaci, ha sequestrato oltre una tonnellata e mezza di fitosanitari, stoccati in promiscuità con concimi e mangimi in un magazzino non autorizzato e non idoneo. Il Nas di Cosenza ha sequestrato quasi 8mila confezioni di fitosanitari, classificati come «irritanti» e di elevato costo (circa 160mila euro), stoccati in un deposito non autorizzato e commercializzati da un soggetto privo del certificato di abilitazione professionale. A Taranto, nella provincia di Brindisi, il Nas ha sottratto al commercio 2 tonnellate e mezza di agrofarmaci, classificati molto tossici, tossici e nocivi, non inseriti nel registro di carico e scarico e stipati all'interno di un deposito privo dei requisiti previsti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"