cerca

Scontro tra camion e bus Tre morti e quattro feriti

CAMPOBASSO Tre morti e quattro feriti. È il pesante bilancio di uno scontro tra un camion e un autobus di linea avvenuto sulla statale 647 a Lucito, in provincia di Campobasso. Sarebbero invece...

CAMPOBASSO Tre morti e quattro feriti. È il pesante bilancio di uno scontro tra un camion e un autobus di linea avvenuto sulla statale 647 a Lucito, in provincia di Campobasso. Sarebbero invece quattro i feriti in gravi condizioni. Sul luogo del ragico incidente sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno provveduto ad estrarre dalle lamiere contorte vittime e feriti, e la polizia stradale, che ha effettuato i rileivi di rito per accertare la dinamica dell’incidente. Una delle tre vittime si chiamava Orgenta Gianfelice, aveva 69 anni ed era di Castelmauro (in provincia di Campobasso). La donna sedeva alla prima fila del pullman. A causa dell'impatto è stata scaraventata sul parabrezza, è finita sull'asfalto ed è stata poi travolta dallo stesso bus. Gli altri due deceduti sono gli occupanti del furgoncino che si è scontrato con il mezzo di trasporto pubblico. Da una prima ricostruzione fatta dagli agenti della stradale, sembrerebbe che a causare l'incidente sia stato il furgone, che ha tentato di sorpassare una Renault Clio, ma è poi finito sul pullman.

«Sgomenti e addolorati per il tragico incidente che questo pomeriggio ha reso le strade molisane ancora una volta teatro di morte. È il lutto dell'intero Molise, ora senza parole per quanto accaduto lungo la Bifernina». È il messaggio di cordoglio del presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, per lo schianto avvenuto nel pomeriggio di oggi lungo la Bifernina. «Tutti piangiamo le vittime - aggiunge - Tutti con commozione e partecipazione ci stringiamo attorno al dolore e allo strazio dei familiari delle tre persone decedute. Ci stringiamo attorno alle persone ferite, confidando nel bene per loro».

Ma il sangue è stato versato sull’asfalto anche in altre regioni del Paese. Nel Torinese le vittime sono state due e i feriti tre. Un uomo di 63 anni, Antonio Ruzza di Val Della Torre (Torino), ha perso la vita a Rosta. L'uomo, a bordo di una Fiat Panda, si è scontrato frontalmente con un’altra vettura. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'incidente.

Nella notte un altro incidente mortale, questa volta a Lombardore, nel torinese. Nello scontro frontale tra due vetture avvenuto intorno alle 3.20, ha perso la vita una donna di 44 anni, Doina Ciobanu di origini romene ma residente a Torino. La conducente dell'altro veicolo, una venticinquenne di Bosconero (Torino), è rimasta ferita ed è stata trasportata all'ospedale San Giovanni Bosco, nel capoluogo piemontese. Nello scontro l'auto della quarantaquattrenne, una Ford Focus, è finita in un fossato.

Una bambina di tre anni, infine, è stata travolta ieri sera a Cassina Nuova, frazione di Bollate (Milano) e le sue condizioni risultano gravissime. La piccola, che si trovava in via Marconi, ha riportato un trauma cranico e addominale. In arresto cardio-circolatorio, è stata rianimata dal personale sanitario del 118 e trasportata in codice rosso all'ospedale Niguarda di Milano.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni