cerca

Ancora sbarchi, a Lampedusa 259 immigrati

Salvati dalle motovedette della Guardia costiera. Molti migranti sono eritrei. Il loro gommone era fermo in mare a causa di un’avaria al motore. Alcuni si erano gettati in mare alla vista del peschereccio italiano.

Ancora sbarchi, a Lampedusa 259 immigrati

IMMIGRAZIONE: A LAMPEDUSA 750 MIGRANTI, DA DOMANI RIMPATRI

Proseguono a ritmo incessante gli sbarchi di migranti sulle coste meridionali. Nelle prime ore di questa mattina le motovedette della Guardia costiera ne hanno portati 259 a Lampedusa. Sommati ai 690 già sbarcati tra Roccella Jonica, Porto Palo e ancora Lampedusa nella giornata di ieri, il totale dei migranti arrivati in poco più di 24 ore sale a circa 950. E il timore è che altri siano in viaggio, grazie alle favorevoli condizioni meteo marine. Primi ad arrivare, intorno alle 5,30 sono stati i 109 - tutti uomini di presunta nazionalità eritrea - imbarcati su Nave "Libra" della Marina militare e su una motovedetta della Guardia Costiera: il loro gommone, fermo per una probabile avaria al motore, era stato avvistato nel pomeriggio di ieri. Alle 7 sono giunti nel porto pelagico i 95 migranti soccorsi nella notte da una motovedetta della Guardia Costiera e da una della Guardia di Finanza mentre erano aggrappati alla grande gabbia per tonni di un peschereccio tunisino. Una decina di minuti più tardi sono arrivati i 55 migranti - 46 uomini, 8 donne e un minore - soccorsi inizialmente dal peschereccio italiano "End", alla cui vista alcuni dei passeggeri del gommone si erano gettati in mare. Sempre la notte scorsa, lungo il litorale di Siracusa - tra Punta del Pero e Terra Uzza - sono stati rintracciati a terra dalla Polizia di Stato 20 migranti. Le motovedette della Capitaneria di porto di Siracusa hanno perlustrato il tratto di litorale alla ricerca del mezzo usato per lo sbarco, senza trovarne traccia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni