cerca

Petkovic, il rinnovo è pronto

Daniele Palizzotto d.palizzotto@iltempo.it Il rinnovo è pronto, la firma arriverà nei prossimi giorni. Il matrimonio traPetkovic e la Lazio proseguirà fino al 2015, com’è chiaro da quando il signor...

Petkovic, il rinnovo è pronto

Lazio vs Atalanta - Finale campionato Primavera

Il rinnovo è pronto, la firma arriverà nei prossimi giorni. Il matrimonio tra Petkovic e la Lazio proseguirà fino al 2015, com’è chiaro da quando il signor Orsato ha messo fine alla trionfale finale di Coppa Italia contro la Roma. Di ritorno dalla breve vacanza in Svizzera, il tecnico di Sarajevo ha assistito alla finale Primavera, occasione giusta per un vertice con il presidente Claudio Lotito (premiato ieri mattina a Rieti con il riconoscimento «Manager of the year») e il direttore sportivo Igli Tare, presenti a Gubbio.

Sul tavolo due argomenti: il già citato rinnovo del contratto - due anni con un adeguamento sull’ingaggio, circa 600 mila euro a stagione - e il mercato. Nel confronto post-derby Petkovic aveva esposto le proprie richieste: due difensori (un centrale e un terzino), un centrocampista e un esterno offensivo, oltre al già acquistato Perea per l’attacco. Cinque rinforzi - salvo eventuali cessioni - per ringiovanire la rosa. Tare si sta muovendo sullo spartito disegnato. Chiusa l’operazione Biglia per il centrocampo - l’argentino dovrebbe essere annunciato tra pochi giorni - e monitorata con attenzione la situazione Felipe Anderson (i problemi con il fondo inglese potrebbero presto essere superati), il ds sta lavorando sulla difesa. Tra sogni improbabili (Astori) e ipotesi ancora in piedi (Douglas), la pista Mavraj - idea poco gradita a Petkovic - sembra svanita. E allora la ricerca si sposta in Sud America, dove Tare si recherà nei prossimi giorni per seguire la Confederations.

Poi, una volta sistemata la difesa, Tare potrà pensare alle altre operazioni. Tra queste non ci sarà Stankovic: al 35enne ex Inter - inseguito da Toronto e Seattle Sounders - piacerebbe tornare alla Lazio, anche con un contratto «a gettone», ma il club biancoceleste non è convinto. Resta calda, invece, la pista Biabiany, giocatore apprezzato da Petkovic.

Intanto - mentre la serie A ha omaggiato il 35° compleanno di Klose con un messaggio di auguri sulla propria pagina Facebook («Un fuoriclasse come lui fa onore al nostro campionato») - l’intrigo Supercoppa sembra aver trovato la giusta soluzione. Se non ci saranno sorprese, la sfida tra Juventus e Lazio si giocherà a Toronto il 10 agosto. L’ultima offerta canadese (circa 2 milioni di euro) è inferiore a quella cinese (3.3), ma i due club sembrano aver trovato un accordo per la divisione degli introiti: la Juve potrà restare in Nord America dopo la tournée, mentre la Lazio incasserà quasi la stessa cifra garantita da Pechino e potrà organizzare un’amichevole (almeno) per fare cassa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Insulti e parolacce ai concorrenti, ecco i fuorionda di Flavio Insinna

Strage Manchester, il momento dell'esplosione. I video amatoriali
Manchester, strage al concerto di Ariana Grande
Bayern in festa, Ancelotti intona "I migliori anni della nostra vita"

Opinioni