cerca

Papa Francesco: in Vaticano c’è una lobby gay

Lo avrebbe detto ricevendo religiosi e religiose dell'America Latina. Sul sito web cileno Reflexion y Liberacion un resoconto dell’incontro

Papa Francesco: in Vaticano c’è una lobby gay

PAPAFRANCESCO-C_WEB

Una notizia che non può non provocare reazioni e veleni. Papa Francesco ha dichiarato che nella Curia romana esiste una "corrente di corruzione", e che c'é una "lobby gay" in Vaticano, aggiungendo che «bisogna vedere cosa possiamo fare al riguardo»; lo ha fatto durante un'udienza con rappresentanti di religiosi e religiose dell'America Latina. Giovedì scorso, il pontefice ha ricevuto i delegati della Confederazione di Religiosi Latinoamericana e dei Caraibi (Clar), e sul sito web cileno Reflexion y Liberacion è stato pubblicato un resoconto dell'incontro, con varie frasi significative del Papa. Interrogato sulla sua volontà di riforma, Francesco ha risposto: «È difficile. Nella curia c'é gente santa, santa davvero. Ma esiste anche una corrente di corruzione, anche questa esiste, è vero. Si parla di una lobby gay ed è vero, è lì... Ora bisogna vedere cosa possiamo fare al riguardo. Non posso essere io a fare la riforma, queste sono questioni di gestione e io sono molto disorganizzato, non sono mai stato bravo per questo», ha ammesso il Papa, aggiungendo che ha fiducia nella commissione cardinalizia che ha creato con questo incarico. Il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, interpellato sulla vicenda, ha detto di non avere dato che si trattava di .

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni