cerca

«Mai pensato che Luigi Lusi rubasse soldi»

«Luigi Lusi, come tutti i tesorieri, agiva con una discrezionalità sostanzialmente ampia». Lo ha detto ieri l’ex ministro della difesa, Arturo Parisi, testimoniando a Roma davanti ai giudici della...

«Luigi Lusi, come tutti i tesorieri, agiva con una discrezionalità sostanzialmente ampia». Lo ha detto ieri l’ex ministro della difesa, Arturo Parisi, testimoniando a Roma davanti ai giudici della quarta sezione penale di Roma nel processo che vede imputato per appropriazione indebita l’ex tesoriere della Margherita Lusi e tre suoi collaboratori. «Non mi è mai venuto in mente - ha detto Parisi che nella Margherita ha presieduto fino al 2006 il comitato di tesoreria - che Lusi mettesse in tasca dei soldi, non ho mai avuto elementi in merito. Il compito del comitato di tesoreria, da me voluto, non era di carattere contabile ma di verifica di coerenza e congruenza con gli obiettivi politici del partito».Arturo Parisi ha poi raccontato che nel corso di un’assemblea notarono una spesa di circa 4 milioni di euro per «spese di propaganda e comunicazione». «Ricordo - ha detto Parisi in aula - che venne evocato come giustificativo della spesa un sostegno alla campagna per le primarie di Franceschini. La cosa mi preoccupò non perché pensassi a delle distrazioni ma per le conseguenze politiche».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, albero si abbatte su taxi. Ecco il video

Fra cascate e rocce lo spettacolo dei tuffi no-limits
Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste
La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri

Opinioni