cerca

Portava a spasso il cane Assassinato senza pietà

Assassinato con un colpo di pistola alla fronte sparato a bruciapelo. È morto così ieri mattina verso le 7 nei pressi della sua abitazione in viale Giorgio Morandi nella zona di Tor Sapienza....

Portava a spasso il cane Assassinato  senza pietà

TOR SAPIENZA, TROVATO IN STRADA CADAVERE UOMO: UCCISO DA COLPO PISTOLA - FOTO 2

Assassinato con un colpo di pistola alla fronte sparato a bruciapelo. È morto così ieri mattina verso le 7 nei pressi della sua abitazione in viale Giorgio Morandi nella zona di Tor Sapienza. Claudio D’Andria, 62 anni. Un particolare che ha indotto gli investigatori della squadra mobile a supporre che si sia trattato di una vera e propria esecuzione, un omicidio premeditato. D'Andria, secondo quanto accertato, era sceso in strada come faceva tutte le mattine per portare a passeggio i cani. Ciò fa pensare che il killer fosse a conoscenza delle abitudini del 62enne. Si indaga anche per capire il movente. Si scava,infatti, anche su eventuali collegamenti con un piccolo precedente della vittima per spaccio di droga, risalente al 2004. Si tratta comunque di un filone d’inchiesta che gli investigatori non escludono pur tenendo aperte tutte le ipotesi. Il 62enne è stato ucciso con un colpo di pistola, una calibro 7.65, da un uomo che gli si è avvicinato, ha sparato e si è dileguato in un parco vicino. D’Andria aveva una figlia ed era separato da anni. Viveva con la madre nell’appartamento in via Morandi. Da alcun anni era in pensione e gli inquirenti stanno accertando quali erano le sue frequentazioni e lavorando sugli ultimi contatti telefonici. A lavoro anche gli agenti della scientifica che hanno recuperato il bossolo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

L'ultima verità di Schettino: "Sulla Concordia fino all'ultimo minuto"

Occhiali scuri e cappellino, così rapinava i negozi a Roma
San Severo, spari contro le auto della polizia inviate per l'emergenza criminalità
Due valanghe sugli sciatori, tragedia in Val d'Aosta