cerca

Truffa allo Stato Arrestati altri 5 falsi ciechi

NAPOLI Timbrava il cartellino marcatempo, saliva e scendeva per rampe di scale senza aiuto, osservava le vetrine attentamente con la moglie prima di fare compere. Peccato che, almeno sulla carta,...

Truffa allo Stato Arrestati altri 5 falsi ciechi

FALSI INVALIDI E FINTI POVERI, GDF SMASCHERA TREMILA CASI

NAPOLI Timbrava il cartellino marcatempo, saliva e scendeva per rampe di scale senza aiuto, osservava le vetrine attentamente con la moglie prima di fare compere. Peccato che, almeno sulla carta, fosse cieco assoluto dal 2000 e come tale percepisse indennità di invalidità. È un dipendente del II Policlinico di Napoli, residente a Qualiano, uno dei cinque falsi ciechi scoperti dalla Finanza e destinatari di misure cautelari in carcere con il beneficio dei domiciliari, oltre che di misure patrimoniali. Sequestrati beni complessivamente per 350 mila euro. I cinque devono rispondere di truffa aggravata ai danni dello Stato. A evidenziare la falsità delle attestazioni delle documentazioni mediche presentate, anche filmati girati dagli investigatori che testimoniano come fossero dotati di comune capacità visiva, contrariamente a quanto risultava dai verbali delle commissioni sanitarie. Un altro cieco assoluto di Bacoli dal 2003, impiegato dell’Inps, scansava gli ostacoli senza problemi.

Un cieco assoluto di Quarto, con erogazioni dal 1997, attraversava agli incroci senza problemi e mandava avanti senza aiuto la sua pescheria. Una donna di Quarto, cieca parziale, leggeva tranquillamente volantini pubblicitari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Jennifer Lopez bella e sensuale ai Billboard Latin Music Awards

Incidente in fabbrica, migliaia di litri di succo di frutta nelle strade
Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce