cerca

A Milano i funerali delle tre vittime di Kabobo

Un lungo applauso ha salutato la salma di Alessandro Corolé la prima vittima del ghanese che ha ucciso tre persone con un piccone. Nel pomeriggio le esequie del 64enne Masini e del 23enne Carolé

A Milano i funerali delle tre vittime di Kabobo

KABOBO-C_WEB

Tanta commozione e altro un lungo appluaso. Così i cittadini di Niguarda hanno salutato l'ultima volta Alessandro Carolè, 40 anni, la prima vittima di Mada Kabobo, il ghanese che sabato scorso lo ha ucciso a picconate davanti al caffè Delrosso di piazza Belloveso, a poche decine di metri dalla chiesa parrocchiale di San Martino dove sono stati celebrati i funerali. Quando il carro funebre ha lasciato piazza Belloveso, preceduto da un pulmino su cui viaggiavano i familiari di Carolè, le centinaia di perone presenti hanno battuto le mani per la seconda volta. Il primo applauso era scattato alla fine del funerale, celebrato in forma privata, da don Angelo Cavenaghi, amico personale di Carolè che, come la madre e il fratello frequentava assiduamente la parrocchia e suonava la chitarra durante le funzioni religiose. Il feretro di Carolè verrá portato nel cimitero di Lambrate, dove sarà cremato e le ceneri saranno tumulate a Bruzzano. La stessa scelta è stata fatta dai familiari delle altre due vittime di Kabobo, Ermanno Masini, pensionato 64enne e di Davide Carella, 23 anni, i cui funerali saranno celebrati alle 14.45 rispettivamente nella chiesa parrocchiale di San Martino e nella chiesa della Pentecoste di via Graf. Alla funzione religiosa hanno partecipato il sindaco di Milano, Giuliano Psapia, che sara presente anche alle esequie di Carella, il presidente della Rovincia Guido Podesta e il vicepresidente della Regione con delega alla Sanità, Mario Mantovani. Ai funerali di Masini prenderà parte, in rappresentanza del comune di Milano, il vicensidaco Ada Lucia De Cesaris. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato una corona di fiori.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta