cerca

«A 21 anni non conoscevo la fede e ora divento sacerdote»

La testimonianza di un giapponese, professore di chimica, che oggi pomeriggio sarà ordinato insieme ad altri 30 diaconi dal Prelato dell’Opus Dei mons. Echevarrià nella Basilica di S. Eugenio

«A 21 anni non conoscevo la fede e ora divento sacerdote»

OPUS-C_WEB

Oggi pomeriggio, a partire dalle 16, nella basilica di Sant'Eugenio a Roma, il Prelato dell'Opus Dei mons. Javier Echevarria conferirà l'ordinazione sacerdotale a 31 diaconi di 12 Paesi: Germania, Kenya, Gran Bretagna, Spagna, Argentina, Messico El Salvador, Venezuela, Peru, Giappone Filippine, Nigeria. La cerimonia sarà trasmessa in diretta online all'indirizzo: http://www.opusdei.it/art.php?p=53251

Tra gli ordinandi c'è un giapponese di 39 anni, Keisuke Hazama, professore di chimica, che racconta di aver scoperto la fede a 21 anni quando era ancora studente. «Mia madre era cattolica - dice - e un giorno mi chiese di andare ad aiutare in parrocchia perché avevano bisogno di qualcuno. E così, non troppo volentieri, cominciai a dare una mano a pulire i locali della chiesa. È stato lì che ho scoperto la fede, vedendo l'anziano sacerdote irlandese che aveva lasciato la sua terra e la sua famiglia per portare il Vangelo in Giappone». Dopo aver ricevuto la formazione cristiana in un centro dell'Opus Dei, ha ricevuto il battesimo dalle mani di Giovanni Paolo II nella veglia di Pasqua del 1994. "Pensare che a 21 anni - dice Keisuke - non sapevo nulla della fede cattolica e adesso sto per diventare sacerdote... mi sembra incredibile!».

I nuovi sacerdoti sono fedeli laici dell'Opus Dei. Dopo anni di appartenenza alla Prelatura e dopo aver portato a termine gli studi previsti, hanno accolto l’invito dal Prelato a ricevere l'ordinazione sacerdotale. La loro attività pastorale si svolgerà principalmente al servizio dei fedeli della prelatura e delle iniziative apostoliche da loro promosse.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500