cerca

Quote latte La Coldiretti assicura «Niente multe»

ROMA Scongiurato il rischio multe per le quote latte nella campagna 2012-2013, con la produzione nazionale che dovrebbe rimanere sotto il fatidico tetto dei 10 milioni e 883mila tonnellate assegnato...

ROMA Scongiurato il rischio multe per le quote latte nella campagna 2012-2013, con la produzione nazionale che dovrebbe rimanere sotto il fatidico tetto dei 10 milioni e 883mila tonnellate assegnato dall'Unione Europea all'Italia, oltre il quale scatta il cosiddetto splafonamento e le sanzioni conseguenti. È quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che per la prima volta dall'avvio della campagna, il monitoraggio delle consegne rettificate da aprile a febbraio registra una diminuzione dello 0,6 per cento. «L’andamento - sottolinea Coldiretti - sembra confermato dai dati rilevati sui controlli funzionali dall'Associazione Italiana Allevatori (Aia) per marzo anche se occorre attendere la rilevazione definitiva di questo ultimo mese della campagna lattiera, affinché gli allevatori italiani possano tirare un sospiro di sollievo. Dopo le maggiori produzioni del primo trimestre della campagna lattiera c'è stata una lenta regressione dei livelli produttivi. Il trend di calo è quindi proseguito anche a gennaio e febbraio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500