cerca

Il freestyle che non smette davvero mai

Dal 14 al 16 giugno, il quartiere fieristico di Bologna si prepara ad ospitare il primo freestyle festival in Italia: The JamBo, 3 giorni di performance, di musica, arte e sport, dalle 3 del...

Dal 14 al 16 giugno, il quartiere fieristico di Bologna si prepara ad ospitare il primo freestyle festival in Italia: The JamBo, 3 giorni di performance, di musica, arte e sport, dalle 3 del pomeriggio alle 3 di notte. Musica dance elettronica, street art e urban dance, fmx (motocross freestyle), bmx (bicycle motocross), skateboard, calcio e basket freestyle, parkour, wakeboard e surf, per la prima volta insieme, in un grande «jam» di decibel e adrenalina. 160 icone della musica, dell’arte e degli action sport mondiali si alternano in un programma mozzafiato. Le tre giornate di apertura, con appuntamenti diversi, si annunciano tutte ugualmente imperdibili: ogni giorno sono in programma djset, performance, esibizioni e contest con artisti e atleti di calibro internazionale, accomunati dall’essere freestyle, eclettici e creativi.

Dalla fiera non hanno dubbi: «The Jambo è un evento internazionale, per contenuti e obiettivi. Ed è anche un progetto turistico, un evento che sostiene l’incoming e che coinvolge l’intera città. Il suo target, giovanissimo, è italiano ed europeo, e il suo obiettivo è focalizzare l’attenzione di un pubblico vastissimo di appassionati a cui, per la prima volta, si offre l’opportunità di un grande meeting in una città come Bologna».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incidente in fabbrica, un fiume di succo di frutta invade la città

Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce
Lei è la sindaca? La Merkel snobba Virginia Raggi