cerca

Il freestyle che non smette davvero mai

Dal 14 al 16 giugno, il quartiere fieristico di Bologna si prepara ad ospitare il primo freestyle festival in Italia: The JamBo, 3 giorni di performance, di musica, arte e sport, dalle 3 del...

Dal 14 al 16 giugno, il quartiere fieristico di Bologna si prepara ad ospitare il primo freestyle festival in Italia: The JamBo, 3 giorni di performance, di musica, arte e sport, dalle 3 del pomeriggio alle 3 di notte. Musica dance elettronica, street art e urban dance, fmx (motocross freestyle), bmx (bicycle motocross), skateboard, calcio e basket freestyle, parkour, wakeboard e surf, per la prima volta insieme, in un grande «jam» di decibel e adrenalina. 160 icone della musica, dell’arte e degli action sport mondiali si alternano in un programma mozzafiato. Le tre giornate di apertura, con appuntamenti diversi, si annunciano tutte ugualmente imperdibili: ogni giorno sono in programma djset, performance, esibizioni e contest con artisti e atleti di calibro internazionale, accomunati dall’essere freestyle, eclettici e creativi.

Dalla fiera non hanno dubbi: «The Jambo è un evento internazionale, per contenuti e obiettivi. Ed è anche un progetto turistico, un evento che sostiene l’incoming e che coinvolge l’intera città. Il suo target, giovanissimo, è italiano ed europeo, e il suo obiettivo è focalizzare l’attenzione di un pubblico vastissimo di appassionati a cui, per la prima volta, si offre l’opportunità di un grande meeting in una città come Bologna».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Insulti e parolacce ai concorrenti, ecco i fuorionda di Flavio Insinna

Strage Manchester, il momento dell'esplosione. I video amatoriali
Manchester, strage al concerto di Ariana Grande
Bayern in festa, Ancelotti intona "I migliori anni della nostra vita"

Opinioni