cerca

Camorra, retata a Casal di Principe per droga

Venti arresti eseguiti dai carabinieri in un’operazione condotta dalla Dia. Gli stupefacenti sarebbero finiti anche a Roma

Camorra, retata a Casal di Principe per droga

CASALPRINCIPE-C_WEB

Venti arresti sono stati eseguiti all'alba di oggi dai Carabinieri nell'ambito di un'operazione antidroga condotta dai pm della Direzione distrettuale antimafia. I carabinieri della Compagnia di Casal di Principe hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli. Le accuse sono di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga, riciclaggio, evasione dagli arresti domiciliari e favoreggiamento personale.

L'attività investigativa ha avuto inizio nel settembre del 2009 ed ha evidenziato l'esistenza di due assocaizioni per delinquere dedite al narcotraffico in Italia, composte sosprattutto da africani. Una delle due associazioni era capeggiata da un nigeriano di 54 anni e conta numerosi affiliati che hanno base operativa in Olanda, luogo di provenienza della droga destinata al mercato casertano. La droga, cocaina ed eroina, veniva portata a Castelvolturno dai corrieri che ingerivano ovuli contenenti la droga.

La seconda organizzazione, capeggiata anche questa da un nigeriano di 51 anni, operava a Castelvolturno e si occupava della distribuzione della droga in tutta Italia. Più freuquenti erano le spedizioni verso Napoli e Roma. Il 51enne nigeriano riciclava inoltre il denaro guadagnato con il traffico di droga in Nigeria, anche nella ristrutturazione di un albergo. L'operazione è stata coordinata dal procuratore aggiunto Francesco Greco.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada

Opinioni