cerca

Undicimila auto «radiate» dalla circolazione

ROMA Oltre 10.800 auto con intestazioni fittizie, usate quasi esclusivamente per commettere reati, radiate dalla circolazione; oltre 150mila veicoli sospetti che risultano intestati a 14.115...

ROMA Oltre 10.800 auto con intestazioni fittizie, usate quasi esclusivamente per commettere reati, radiate dalla circolazione; oltre 150mila veicoli sospetti che risultano intestati a 14.115 presunti prestanomi, per il 40% appartenenti alla criminalità comune, per il 30% cittadini del Nord Africa, per il 25% cittadini dell'Est Europa e per il 5% membri della criminalità organizzata, ma anche persone decedute e clochard. E ancora: 107.402 veicoli non assicurati nel 2012; 35 persone indagate. Sono i risultati dell'operazione «Ghost car» condotta dalla Polizia stradale con la collaborazione dell'Aci, dell'Ania e dell'Uci sul territorio nazionale. Le indagini sono state coordinate dal Servizio Polizia Stradale e condotte dalle Squadre di Polizia Giudiziaria dei 19 Compartimenti sull'intero territorio nazionale. In particolare è stato acquisito l'elenco di persone intestatarie di oltre 50 veicoli. In cima alle intestazioni fittizie la Lombardia (36,15%), l’Emilia Romagna (11,39%) e il Piemonte (11,08%). Rapine, furti nelle abitazioni, incidenti stradali con fuga ed omissione di soccorso, frodi fiscali, furti di carburante, assicurazioni false, violazione della legge sull'immigrazione, sfruttamento e induzione della prostituzione, spaccio di stupefacenti, mancato pagamento di pedaggi autostradali. Sono alcuni dei reati commessi utilizzando le vetture. «Finalmente - rimarca il direttore della Polizia Stradale nazionale Vittorio Rizzi - la criminalità organizzata avrà qualche strumento in meno per poter commettere reati».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni