cerca

Tredicenne scomparsa in Trentino

Era andata a trovare alcuni parenti in Val Pusteria È andata nel bosco e non ha fatto più rientro Ricerche a tutto campo. C’è anche il "cane molecolare"

Tredicenne scomparsa in Trentino

SCO-C_WEB

Bolzano - Sono ormai trascorse più di ventiquattr’ore e di L.W., ragazzina di 13 anni, non si hanno più notizie. È da domenica pomeriggio la bambina residente a Brunico in Alto Adige è data per scomparsa. Assieme ai suoi genitori era andata a trovare alcuni parenti ad Anterselva, una valle per il momento chiusa (essendo inagibile il valico di frontiera con l’Austria di passo Stalle) in Val Pusteria diventata famosa nel mondo per ospitare le gare di biathlon. Ad un certo punto è uscita dal maso, vicino al bosco, e non ha fatto più rientro. Notevole la macchina delle ricerche che è stata allestita. In totale sono 150 gli uomini impegnati nelle ricerche scattate già alle ore 4,30. In supporto ai carabinieri dell’Arma territoriale, da Laives sono arrivati anche i carabinieri del Settimo Reggimento, quindi ci sono i pompieri, squadre del soccorso alpino, unità cinofile che s’avvalgono del cane molecolare capace, con il suo fiuto, di percepire eventuali presenze umane. In osservazione dall'alto anche gli elicotteri di carabinieri, Guardia di finanza e del locale 118. I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno scandagliato i fondali dell’unico corso d’acqua, un rio di bassa portata, che scende dalla valle di Anterselva. Alta circa un metro e cinquanta, capelli lisci di color castano chiaro, al momento della scomparsa (non aveva con se il telefonino) indossava una giacca verde scura, una maglietta e jeans blu e scarpe da ginnastica Adidas di colore viola.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni