cerca

Musica e video sul web per un pianeta più verde

Programma A Milano il concerto di Mannoia Zygmunt Bauman apre la maratona della rete

Musica e video sul web per un pianeta più verde

A-_WEB

Una giornata di sensibilizzazione planetaria, che ha come obiettivo quello di difendere il pianeta. È oggi, è l’Earth Day 2013. Tanti gli eventi organizzati in collaborazione con la Fao. Innanzitutto il grande concerto che questa sera si tiene a Milano e ha come protagonisti Fiorella Mannoia e Khaled. L’interprete romana è una grande testimone dell’impegno sociale e ambientale, e Khaled è l’artista algerino amato in tutto il mondo perché con il suo stile, che fonde i sound della musica araba con quelli più occidentali rock e folk, è riuscito a superare confini geografici e barriere politiche e culturali. Khaled è anche ambasciatore di buona volontà della Fao dal 2003. Insomma, l’appuntamento è a Milano Assago, al Teatro della Luna, questa sera alle ore 20.45. I biglietti sono in pre-vendita su ticketone.it a partire da 15 euro. Il piccolo ricavato della biglietteria per il live al teatro sarà interamente dedicato a sostenere i progetti green di Earth Day Italia. Pierluigi Sassi, presidente dell’associazione italiana, ha spiegato: «Dopo l’edizione a Napoli del 2012 ci siamo spostati a Milano dove rimarremo per tre edizioni successive, perché vogliamo essere vicini all’Expo 2015, dove anche noi porteremo il nostro impegno con dei progetti finalizzati al rilancio dei territori attraverso l’economia sostenibile, in particolare per il settore agroalimentare assieme a partner di assoluto rilievo come Coldiretti e FAO». Un concerto speciale a km zero perché potrà essere visto gratuitamente in diretta streaming sulla piattaforma www.earthdayitalia.org e sul web di: FAO, Campagna Amica, Trenitalia, Tre, Radio 101, Radio Antenna 1, Donna Moderna, le 37 testate locali di CityNews, Lega Calcio B e i siti dei 22 Club. Inoltre, andrà in onda su Sky Uno e SkyUnoHD la sera stessa del 22 aprile alle 24.00 e poi in replica martedì 23 aprile alle 16.30 e venerdì 26 aprile alle ore 24. Grande l’entusiasmo di Fiorella Mannoia che ha puntualizzato il suo impegno per il bene della Terra: «Noi agiamo come se il pianeta fosse nostro, dimenticando che siamo solo di passaggio su questa terra. Il nostro dovere sarebbe quello di consegnarla alle generazioni che verranno migliore di come l’abbiamo trovata, affinché anche loro possano godere delle bellezze che offre. Purtroppo questo proposito é stato disatteso, l’avidità umana, come Attila, distrugge al suo passaggio. Ora possiamo, e dobbiamo, lottare perché ognuno si assuma le sue responsabilità, e agisca secondo coscienza per non distruggere quello che rimane». Ad accompagnare la Mannoia sul palco del grande concerto milanese ci sarà Khaled: «Earth Day Italia pone al centro una questione vitale: il futuro del nostro pianeta. Agire per proteggere la nostra terra, la terra dei nostri figli, è urgente ed è una responsabilità che riguarda tutti. Oggi più di un miliardo di persone da ogni parte del mondo prenderà parte alla 43esima Giornata Mondiale della Terra. Noi questa sera con la FAO saremo a Milano al Concerto di Earth Day Italia insieme a Fiorella Mannoia, per far sentire la nostra voce e il nostro impegno per il futuro della terra». Non solo musica, sono molte le occasioni oggi per partecipare alla giornata. Infatti, dalle ore 14 ci sarà una maratona web con la conduzione in studio di Carlo Massarini, in cui artisti, rappresentanti delle istituzioni, del mondo della ricerca scientifica e delle maggiori associazioni ambientaliste, si succederanno in video tra testimonianze live e contributi video originali. Ad aprire la maratona ci sarà un’intervista con il grande sociologo e filosofo della postmodernità, Zygmunt Bauman, realizzata in collaborazione con Greenaccord. Lo Chef Heinz Beck, illustrerà le sue «Ricette per la Terra» ideate per garantire il minimo impatto ambientale anche grazie ai prodotti italiani e a Km zero di Campagna Amica. Appunto il cibo che è al centro di questa giornata grazie alla collaborazione di Coldiretti. Sergio Marini, presidente della Coldiretti non ha dubbi: «Fermare il degrado del territorio e impedire la contaminazione transgenica, offrire alimenti sicuri e genuini ma soprattutto affermare e trasmettere alle nuove generazioni un modello di sviluppo più sostenibile è l’impegno degli agricoltori italiani per la giornata della terra». In maratona ci saranno poi diversi video clip e interviste rilasciate dai testimonial della grande campagna di sensibilizzazione «Io Ci Tengo» che l’Earth Day Italia ha lanciato nelle scorse settimane e raccogliendo i video dei cittadini a sostegno della giornata.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni