cerca

Missione compiuta per la 7ª edizione di Fantacity

Laboratori pieni, attività seguite e una città in fermento: l’evento ha lasciato il segno. Bilancio positivo con partecipazioni numerose di ragazzi e bambini e classi da tutta Italia

Missione compiuta per la 7ª edizione di Fantacity

coro scolastico

Obiettivo centrato per la settima edizione di Fantacity, che si è chiusa con successo, tra laboratori pieni e attività che hanno coinvolto numerosi ragazzi e bambini, a Perugia. Una città in fermento, insomma, trasformata per tre giorni, dal 19 al 21 aprile, in una scuola laboratorio a cielo aperto, fra la Rocca Paolina e il Centro servizi Galeazzo Alessi, e che si è lasciata vivere in modo del tutto insolito, coinvolgendo chi non ha mai smesso di emozionarsi con l’immaginazione e la fantasia. Oltre a far imparare giocando bambini e ragazzi, infatti, la manifestazione ha coinvolto anche i grandi, tra maghi, eurogame, writers e dj set, che hanno fatto ballare i passanti e acceso il sabato sera di Perugia. Sul palco di “Mind Destroyers”, in piazza della Repubblica, infatti, si sono alternati i deejay Dr. Soul e Dr. Louis.
Spazio anche a performance di danza, cori musicali e spettacoli open air, tra cui quello del ventriloquo Nicola Pesaresi, reduce dal successo di “Italia’s got talent”, il programma televisivo di Canale 5, ha attirato un folto pubblico che ha assisto divertito allo show di “Pupazzerie”, domenica, in piazza della Repubblica.
Ambiente e nuove tecnologie, manualità e creatività sono state solo alcune delle “materie” che Fantacity ha trattato, senza voti né pagelle, ma con l’obiettivo di offrire un ricco cartellone per Kids e Young, scelta che si è rivelata vincente. La campanella finale dell’appuntamento annuale con la creatività e il saper fare è suonata, facendo calare il sipario sul palcoscenico della settima edizione di Fantacity. Un’edizione che, numeri alla mano, ha registrato “un bilancio sicuramente più che positivo – come ha sottolineato Roberto Quatraccioni del comitato organizzatore di Fantacity -. Le partecipazioni sono state numerose, le classi sono arrivate come al solito da tutta Italia e quindi possiamo ritenerci più che soddisfatti”. L’arrivederci è al 2014, perché archiviata l’edizione 2013 della manifestazione già si pensa alla prossima.
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500