cerca

Il Papa: «Anche nella Chiesa ci sono arrampicatori»

Francesco ha messo in guardia da quanti cercano la propria gloria «ma sono ladri e briganti». Quaranta anni fa la professione solenne di Bergoglio nella Compagnia di Gesù. Domani festeggerà l’onomastico con i cardinali

Il Papa: «Anche nella Chiesa ci sono arrampicatori»

PAPA-C_WEB

Papa Francesco mette in guardia dagli arrampicatori sociali che non risparmiano la Chiesa. Lo ha fatto durante l’omelia della Messa mattutina a S. Marta. «Anche nelle comunità cristiane - ha detto - ci sono arrampicatori, che cercano "il loro" e coscientemente o incoscientemente fanno finta di entrare ma sono ladri e briganti. Perché? Perché rubano la gloria a Gesù, vogliono la propria gloria». Sul tema del carrierismo ecclesiastico già Benedetto XVI aveva insistito con grande forza durante gli otto anni del suo Pontificato. Per Papa Francesco è reale per tutti i cristiani il rischio di vivere «una religione un po' da negozio: io do la gloria a te e tu dai la gloria a me. Ma questi non sono entrati dalla porta vera. La porta - ha spiegato - è Gesù, e chi non entra da questa porta si sbaglia. A volte - ha poi concluso - abbiamo la tentazione di essere troppo padroni di noi stessi e non umili figli e servi del Signore. E questa è la tentazione di cercare altre porte o altre finestre per entrare nel Regno di Dio». Un modo per ribadire che Cristo è l'unico Salvatore: «Qualcuno - ha commentato ancora - dirà: "Padre, lei è fondamentalista!". No, semplicemente questo l'ha detto Gesù: "Io sono la porta", "Io sono il cammino", per darci la vita. Semplicemente. È una porta bella, una porta d'amore, è una porta che non ci inganna, non è falsa. Sempre dice la verità. Ci sono forse "sentieri" più facili, ma - ha scandito - sono ingannevoli, non sono veri: sono falsi. Soltanto Gesù è la strada». Il Papa, che domani festeggerà il suo onomastico celebrando la Messa alle 10 nella Cappella Paolina con tutti i cardinali presenti a Roma, ricorda oggi il suo 40° anniversario della professione religiosa solenne nella Compagnia di Gesù, avvenuta il 22 aprile 1973. È lo stesso giorno della professione di S. Ignazio, fondatore della Compagnia, che la pronunciò nel 1542.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Jennifer Lopez bella e sensuale ai Billboard Latin Music Awards

Incidente in fabbrica, migliaia di litri di succo di frutta nelle strade
Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce