cerca

Ucciso durante una tentata rapina: quattro fermi

Antonio Menna all’alba del 17 aprile fu ferito a morte da un colpo di pistola a Caivano. Tra le persone indagate c’è anche una donna

Quattro persone sono state fermate per l’omicidio di Antonio Menna, 46 anni, senza ombre nella vita, vittima di un tentativo di rapina. Sarebbe effettivamente questo il motivo del delitto nonostante i dubbi iniziali degli inquirenti. Il 46enne di Casalnuovo di Napoli è stato ucciso all'alba del 17 aprile scorso da un unico colpo d'arma da fuoco esploso durante un tentativo di rapina, mentre transitava per corso Umberto a Caivano alla guida del suo furgone con un passeggero. Le indagini hanno permesso di individuare 3 uomini e una donna che il pm, dopo una notte di interrogatori, ha sottoposto a decreto di fermo. Menna morì dopo il ricovero all'ospedale di Frattamaggiore perché il proiettile dal fianco gli aveva perforato la milza e altri organi. Tra gli elementi di indagine utili, il mezzo scelto dai rapinatori, un furgone cassonato Fiat con una gru.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni