cerca

Sgominata banda di pusher con a capo tre donne. 23 arresti

Caserta, i carabinieri hanno sequestrato ingenti quantità di cocaina

Sgominata banda di pusher con a capo tre donne. 23 arresti

NAPOLI-C_WEB

Operazione dei carabinieri della Compagnia di Capua nelle provincie di Caserta, Napoli, Pisa e La Spezia che stanno eseguendo un'ordinanza a carico di 23 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. A capo dell'organizzazione, c'erano tre donne che si occupavano in prima persona degli affari che ruotavano intorno al business della compravendita della droga. L'ordine di cattura è stato emesso dalla Dda di Napoli diretta dal procuratore aggiunto Francesco Greco. Le tre donne sono Francesca Romeo, moglie di un esponente del clan Bardellino, Maria Martusciello e Rita Castellone, tutte di Villaricca e Mugnano di Napoli. I clan di riferimento per lo spaccio erano i Lo Russo, i Prestieri e Mazzarella. Nel corso dell'inchiesta sono state arrestate 19 persone in flagranza di reato e sequestrate ingenti dosi di cocaina e materiale per il confezionamento della droga. Dalle indagini è emerso che lo stupefacente dalle zone di Napoli Secongliano e Ponticelli, veniva trasportato a Caivano e a Giugliano in Campania dove, grazie a una collaudata rete di specialisti, veniva confezionato e ceduto agli spacciatori referenti di Napoli e Caserta che gestivano le piazze di spaccio con l'aiuto di tossicodipendenti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incidente in fabbrica, un fiume di succo di frutta invade la città

Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce
Lei è la sindaca? La Merkel snobba Virginia Raggi