cerca

Vertice degli investigatori sull’omicidio di Udine

Si cerca di capire il movente che ha spinto le due quindicenni ad uccidere Mirco Sacher

Terminato a Trieste il vertice alla Procura dei minori per fare il punto sulle indagini relative all'omicidio di Mirco Sacher, il pensionato di 67 anni trovato morto a Udine in un campo alla periferia della città domenica scorsa. Gli investigatori della Mobile di Udine, diretta da Massimiliano Ortolan, continuano le attività di indagine alla ricerca del movente. Si sta lavorando in particolare per ricostruire ora per ora la domenica della vittima e delle due quindicenni ree confesse, fin dalle prime ore del mattino. Si cerca sempre di capire perché i tre siano finiti in quel campo e chi abbia deciso di andare proprio là invece che in centro com era stato deciso in un primo momento. Nel frattempo continuano gli accertamenti tecnici sul contenuto dell'hard disk dei computer delle due ragazzine e sui cellulari. Non si trova, invece, la «sim card» del cellulare del pensionato delle Ferrovie. Una delle due ragazze ha spiegato di averla tolta per inserire la sua, dopo che la batteria del suo cellulare si era esaurita. Buona parte della memoria sarebbe comunque contenuta nel cellulare, già posto sotto sequestro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"Lei è la sindaca?" La Merkel snobba Virginia Raggi

De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera M5s Valeria Ciarambino
Dentro Westminster, il panico durante l'attentato di Londra
Londra, dopo l'attacco a Westminster turisti bloccati per ore sul London Eye