cerca

Parla Restivo, la mamma di Elisa Claps esce dall’aula

L’imputato si difende: «Non l’ho uccisa io e non so chi sia stato»

Parla Restivo, la mamma di Elisa Claps esce dall’aula

CLAPS-C_WEB

È uscita dall'aula del Tribunale di Salerno la madre di Elisa Claps, la signora Filomena Iemma. Come aveva sempre dichiarato, lo ha fatto non appena Danilo Restivo, unico imputato per l'omicidio della studentessa potentina, ha preso la parola per rendere dichiarazioni spontanee. «Io non ho ucciso e non ho idea di chi sia stato», ha detto Restivo leggendo la lettera rivolta proprio alla signora Filomena. Restivo, che è stato condannato in primo grando a 30 anni di reclusione, dice che la sua lettera e la sua richiesta di udienza pubblica non sono «un gesto di sfida» e porge le «condoglianze» alla famiglia. Ma i familiari della povera Elisa non vogliono ascoltarlo. Per loro Restivo è il colpevole della morte della ragazza. «Il mio desiderio è un giorno quello di portare i fiori sulla tomba di Elisa», dice ancora l’imputato e aggiunge: «Elisa è uscita dal portone principale della chiesa, lo stesso dal quale eravamo entrati. L'ho seguita con lo sguardo e da allora non l'ho più vista».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"