cerca

Bombe sulla maratona di Boston

Tre morti e decine di feriti. Le esplosioni sulla linea del traguardo. La Casa Bianca: un attentato. Chiuso lo spazio aereo su New York e Washington. La polizia smentisce il fermo di un sospetto di nazionalità saudita. Obama: "Ancora non sappiamo chi è stato, ma lo troveremo".

Bombe sulla maratona di Boston

BOSTONATT-C_WEB

E' di almeno tre morti e decine di feriti  gravi il primissimo bilancio provvisorio delle due esplosioni che a distanza di 20 secondi l'una dall'altra hanno investito i corridori della maratona di  Boston sulla linea del traguardo. Lo ha confermato Fox News.  Secondo quanto riportato da altri media presenti sul posto, ci sono state due esplosioni all'interno di un hotel non distante dalla linea d'arrivo  della Maratona. Un ordigno sarebbe stato trovato in un altro albergo. Altri due non lontano dal traguardo.  Una terza esplosione si è verificata, circa due ore dopo, alla JfK Library. La gara, che quest'anno celebrava la sua 117esima edizione, era stata vinta dall'etiope Lelisa Desisa tra gli uomini (2h10'22«) e dalla keniana Rita Jeptoo tra le donne (2h26'25»). Secondo una prima ricostruzione fornita della Cnn, le due esplosioni sono avvenute a pochi secondi di distanza, avvolgendo di fumo la centrale Copley Square. I paramedici hanno subito soccorso le diverse vittime sulla scena del presunto attentato e la polizia ha ordinato agli astanti di allontanarsi dalla zona. Le esplosioni si sono verificate circa un'ora dopo che i primi atleti avevano tagliato la linea del traguardo. Prima della maratona non c'erano stati segnali di minacce o sospetti di attentati. La polizia ha smentito il fermo di una persona sospetta ferita da schegge, di nazionalità saudita. La Casa Bianca ha parlato di un attentato coordinato e pianificato.

Barack Obama ha garantito agli americani che l'amministrazione federale "sta collaborando con le autorita' locali per cercare di arrivare la fonte del terrore. Non sappiamo putroppo chi e' stato ne' perche' ma sicuramente riusciremo a trovare chi sono responsabili e questi saranno assicurati alla giustizia".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera grillina

Dentro Westminster, il panico durante l'attentato di Londra
Londra, dopo l'attacco a Westminster turisti bloccati per ore sul London Eye
L'ultima verità di Francesco Schettino: "Sono rimasto sulla  Costa Concordia fino all'ultimo minuto"