cerca

Sequestro Spinelli: rapitore vuole risarcire Berlusconi

Francesco Leone, il capo della banda che rapì il «tesoriere» del Cavaliere, è pronto a mettere insieme «una cifra dignitosa», come spiegato dal legale Gianluca Maris

Sequestro Spinelli: rapitore vuole risarcire Berlusconi

SPINELLIRISARCIMENTO-C_WEB

Francesco Leone, il capo della banda che rapì Giuseppe Spinelli, il cassiere di Silvio Berlusconi, vuole risarcire il «tesoriere» del Cavaliere e l'ex presidente del Consiglio. Per questo il processo con rito abbreviato davanti al gup Chiara Valori è stato rinviato al prossimo 20 maggio. Leone sta cercando di mettere insieme una cifra «per arrivare a un risarcimento che sia dignitoso», come spiega Gianluca Maris, suo legale. Per ora sia Spinelli sia Berlusconi sono rappresentati nel procedimento da un avvocato dello studio Ghedini come parti offese dal reato, ma non si sono ancora costituiti parte civile. Secondo la ricostruzione degli inquirenti e investigatori, il ragioniere e la moglie furono rapiti da una banda composta da Francesco Leone, dai fratelli Ilirjan e Laurenc Stanko e da Marjus Anuta. I quattro vennero arrestati dalla squadra mobile lo scorso novembre assieme ad altri due italiani, Pierluigi Tranquilli e Alessandro Maier. Per questi ultimi due, ora rimessi in libertà, dovrebbe essere chiesta l'archiviazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni