cerca

Scialpinisti travolti e uccisi da una valanga

È avvenuto il giorno di Pasqua sulle montagne in provincia di Verbania. Una donna di Carpineto Romano ha perso la vita in Abruzzo mentre stava facendo un'esccursione a Passo Godi.

Scialpinisti travolti e uccisi da una valanga

VALANGA-C_WEB

Pasqua tragica in montagna. Tagedia sulle montagne della Val Venosta in Alto Adige. Tre scialpinisti, con tutta probabilita' di nazionalita' tedesca, sono stati travolti e uccisi da una valanga durante un'escursione sulla Cima Beltovo di Fuori (3.214 metri), montagna sopra l'abitato di Solda nel gruppo dell'Ortles. I tre escursionisti dopo mezzogiorno avevano iniziato la discesa quando, forse a causa dell'innalzamento delle temperature, si e' staccata la massa nevosa. Sul posto gli uomini del soccorso alpino di Solda e Trafoi e due elicotteri. In quella zona, come in tutta la provincia di Bolzano, in questo periodo il pericolo di valanghe è  considerato 'marcato' di grado 3 su una scala che va da 1 a 5.Una sciatrice laziale di quarantadue anni, originaria di Carpineto Romano, è morta il giorno di Pasquetta dopo una caduta su un lastrone di ghiaccio mentre stava facendo un’escursione a Passo Godi, nella zona de «Lo Scalone», a quota duemila metri. Paola Saccucci, questo il nome della vittima, che da diversi anni frequantava le momtagne di Scanno, era in compagnia di alcuni amici quando dopo aver perso uno sci è caduta a valle andando a sbattere con la testa contro il tronco di un albero. Nonostante i soccorsi, non è stato possibile fare nulla. Una tragica fatalità, suqlla quale pwerò ora stanno indagando i carabinieri.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"Lei è la sindaca?" La Merkel snobba Virginia Raggi

De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera M5s Valeria Ciarambino
Dentro Westminster, il panico durante l'attentato di Londra
Londra, dopo l'attacco a Westminster turisti bloccati per ore sul London Eye