cerca

Mafia, sequestrati beni per 4 milioni di euro

Operazione della Guardia di Finanza. Nel mirino attività commerciali

Mafia, sequestrati beni per 4 milioni di euro

MAFIA-C_WEB

Un ingente patrimonio, costituito da imprese, attività commerciali ed immobili, per un valore complessivo di circa 4 milioni di euro, è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza di Palermo in esecuzione di tre distinti provvedimenti emessi dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo, a carico di altrettante persone, che hanno fatto seguito agli esiti delle investigazioni economico finanziarie svolte dal Nucleo di polizia tributaria delle Fiamme Gialle palermitane, su delega della locale Procura della Repubblica. Il primo sequestro ha riguardato un costruttore palermitano di 50 anni, già arrestato nel 2009 per essere stato indicato da diversi collaboratori di giustizia quale «elemento di rilievo della famiglia di Tommaso Natale e del mandamento di San Lorenzo». Condannato nel maggio 2012 dalla Corte di Appello di Palermo alla pena di dodici anni di reclusione per associazione mafiosa, è stato poi raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, sempre nel maggio 2012, in relazione ai reati di intestazione fittizia di beni, in quanto avrebbe gestito affari ed imprese nell’interesse dei «boss» Lo Piccolo, ottenendo in cambio, grazie agli appoggi dell’organizzazione mafiosa, l’aggiudicazione di sub-appalti e lavori edili nella provincia di Palermo. Nei suoi confronti sono stati ora sequestrati un avviato panificio, due società di costruzioni e tre immobili, oltre che due sale scommesse, formalmente intestate a prestanome, per un valore complessivo di Euro 1.384.000.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni