cerca

Concessi i domiciliari a Rizzoli

L'ex editore Angelo Rizzoli andrà agli arresti domiciliari presso il policlinico romano di Tor Vergata. Lo ha deciso il gip del tribunale di Roma, Aldo Morgigni, che ha accolto l'istanza presentata...

L'ex editore Angelo Rizzoli andrà agli arresti domiciliari presso il policlinico romano di Tor Vergata. Lo ha deciso il gip del tribunale di Roma, Aldo Morgigni, che ha accolto l'istanza presentata dai difensori di Rizzoli, gli avvocati Francesca e Franco Coppi. Rizzoli dal 14 febbraio scorso è detenuto nel reparto giudiziario dell'ospedale Sandro Pertini a seguito delle sue gravi condizioni di salute. Questa mattina i pm Giorgio Orano e Francesco Ciardi avevano espresso parere favorevole agli arresti domiciliari. Per i pubblici ministeri, Giorgio Orano e Francesco Ciardi, le patologie di cui soffre Rizzoli «pur non costituendo un quadro di radicale incompatibilità con il regime carcerario, lasciano sicuramente preferire la prosecuzione della detenzione con modalità (arresti domiciliari) che consentano al Rizzoli anche lo svolgimento di una attività fisioterapica in grado di fronteggiare i profili degenerativi della sua patologia». I magistrati inoltre sottolineano positivamente il nuovo atteggiamento di Rizzoli nei confronti dell’inchiesta avendo consegnato «una memoria difensiva con la quale rivede le precedenti dichiarazioni rese in sede di interrogatorio, dando una versione dei fatti più aderente alle emergenze istruttorie.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni