cerca

Pasqua meno dolce: crollo nelle vendite di uova e colombe

La crisi si porta via più del 10% del giro d'affari secondo la stima della Confederazione italiana degli agricoltori

Pasqua meno dolce: crollo nelle vendite di uova  e colombe

UOVAPASQUA-C_WEB

Su una tavola su dieci per le festività pasquali scompariranno le uova di cioccolata e le colombe. Calo dei consumi superiore al 10 per cento nel confronto con il 2012 secondo la Cia-Confederazione italiana agricoltori. Un mix di concause che la Cia spiega così: «Due famiglie su tre oggi si trovano a subire non più la "sindrome" della quarta settimana, ma quella della terza. Il fatto che la Pasqua coincide quest'anno proprio con gli ultimi giorni di marzo riduce ancora di più il budget per la festività. Non aiuta gli acquisti nemmeno l'andamento dei listini al dettaglio. Per un uovo medio (tra 200 e 250 gr) non di marca l'anno scorso si spendevano in media 5,10 euro, quest'anno 5,30 euro, con un aumento del 4 per cento circa. Anche per un uovo medio di marca la spesa si fa più alta: dai 12,90 euro del 2012 ai 13,90 euro di quest'anno, con un rincaro che si aggira sull'8 per cento». Se per le colombe il prezzo sale dai 6,30 euro del 2012 ai 6,90 euro attuali (con un incremento di oltre il 9 per cento), il costo di quella farcita cresce mediamente dagli 8,20 euro dell'anno scorso agli 8,70 euro di oggi, segnando un rialzo del 6%. Stabili invece i listini delle colombe non di marca: tra i 3,65 e i 4 euro. «La conseguenza di questi aumenti, che arrivano in una fase depressiva dei consumi alimentari, con le famiglie costrette a tagliare dove possono, è una riduzione stimata delle quantità acquistate di oltre il 10 per cento -ribadisce la Cia-. Ma soprattutto si consolida il comportamento improntato al risparmio già messo in atto dagli italiani l'anno scorso: le uova di cioccolato si compreranno quasi esclusivamente ai bambini e anche le colombe saranno per la tavola di casa e meno un regalo per parenti e amici. In totale, quindi, secondo le nostre previsioni da qui alla domenica di Pasqua si acquisteranno 35 milioni di uova di cioccolato (erano 39 milioni nel 2012) e un pò più di 29 milioni di colombe pasquali (33 milioni nel 2012), con un giro d'affari complessivo di quasi mezzo miliardo».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni