martedì 21 ottobre 2014
.
Sfogliatore
ACQUISTA EDIZIONE
LEGGI L’EDIZIONE
20/03/2013 23:17

Caso Claps, Restivo in Aula ma resta in silenzio

Si è aperto oggi il processo d'Appello per l'omicidio della sedicenne uccisa nel 1993

Non una parola. Anche quando la signora Filomena, madre di Elisa Claps, si è rivolta a lui gridando "devi parlare con me", Danilo Restivo è rimasto in silenzio. Lui, unico imputato per l'omicidio della sedicenne uccisa il 12 settembre del 1993, oggi era presente in Aula per la prima udienza del processo d'Appello (in primo grado è stato condannato a 30 anni con il rito abbreviato). E, attraverso i suoi legali ha fatto sapere che parlerà, con dichiarazioni spontanee che può fare in qualsiai momento. A meno che la Corte non voglia esaminarlo. "Abbiamo presentato una richiesta di esame dell'imputato - dice l'avvocato difensore Marzia Scarpelli - e la Corte si è riservata all'esito delle udienze nel merito. È stata richiesta appositamente la sua presenza dall'Inghilterra proprio affinché potesse parlare. Valuteremo nei tempi opportuni se far rendere dichiarazioni spontanee".

È la prima volta che Restivo viene in Italia da quando è formalmente accusato dell'omicidio e, proprio per questo, oggi sono emerse tutte le tensioni di una tragedia che si trascina ormai da 20 anni.  La mamma di Elisa ha anche esposto un'immagine delle figlia, ma non c'è stata alcuna reazione. "Forse l'ha guardata con la coda dell'occhio ma è rimasto immobile - dice l'avvocato della famiglia Claps Giuliana Scarpetta -. Per tutto il tempo è stato impermeabile".

Intanto è stato stabilito il calendario delle udienze. La prossima si svolgerà il 26 marzo e sarà la giornata dedicata al Procuratore generale, quindi il 9 aprile saranno sentite le parti mentre altre due udienze sono state fissate per la difesa il 16 ed il 23 aprile. La Corte deciderà dopo le udienze nel merito sia se rifare tutto il dibattimento, come vuole la difesa, sia se esaminare l'imputato.

Redazione online






consenso al trattamento dei dati
I commenti inviati vengono pubblicati solo dopo esser stati approvati dalla redazione






Invia una copia anche al tuo indirizzo di posta
Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

Copyright 2001 Quotidiano IL Tempo srl tutti i diritti riservati - Gerenza - Pubblicità