cerca

Il Papa incontra i parroci di Roma: applausi e commozione

Il Pontefice ai sacerdoti nell’Aula Nervi: «Grazie per l’amore grandissimo. Vi resto vicino anche se rimarrò nascosto». Benedetto XVI camminava appoggiandosi al bastone

Il Papa incontra i parroci di Roma: applausi e commozione

PAPADIOCESI-C_WEB

Benedetto XVI ha incontrato ieri mattina i sacerdoti di Roma nell’Aula Nervi. Applausi e commozione all’ingresso del Pontefice che si è aiutato con un bastone. Il Papa era accompagnato dal segretario e prefetto della casa Pontificia Georg Gaenswein. «Grazie per questo affetto, per l'amore grandissimo», ha detto prima di sedersi accanto al vicario di Roma, Agostino Vallini . «Ho sentito fisicamenete la vostra presenza - ha aggiunto Benedetto XVI. Anche se mi ritiro in preghiera so che voi sarete vicini a me, nonostante per il mondo rimanga nascosto. Sono molto grato per le vostre preghiere. Resterò sempre con voi». L’incontro col Papa è stato introdotto dal cardinale Agostino Vallini, vicario per la diocesi di Roma. «Questa mattina abbiamo nel cuore i sentimenti in qualche modo simili a quelli degli anziani di Efeso chiamati da Paolo a Mileto per ascoltare le sue parole di congedo - ha detto Vallini citando le pagine di San Paolo - Voi sapete come mi sono comportato, ho servito il Signore in tutta umiltà tra lacrime e prove. Non mi sono mai tirato indietro al fine di istruirvi e testimoniare a voi la fede in Signore Gesù. Tutti scoppiarono in pianto e lo baciarono». «Non le nascondiamo - ha proseguito Vallini - che nel nostro animo si mescolano molti sentimenti, tristezza e rispetto, ammirazione e rimpianto, affetto e fierezza».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni