cerca

De Gennaro: «Parisi? Non mi ha mai detto di allentare»

ROMA L'ex capo della Polizia, Vincenzo Parisi, «a me non ha mai detto che bisognava ridurre il contrasto» al fenomeno mafioso. Lo ha detto l'ex capo della Polizia, Gianni De Gennaro, sentito dal Gup...

ROMA L'ex capo della Polizia, Vincenzo Parisi, «a me non ha mai detto che bisognava ridurre il contrasto» al fenomeno mafioso. Lo ha detto l'ex capo della Polizia, Gianni De Gennaro, sentito dal Gup di Palermo Piergiorgio Morosini durante l'udienza preliminare per la trattativa Stato-mafia, nell'aula bunker di Rebibbia a Roma. De Gennaro ha negato anche di aver mai sentito Parisi esprimere perplessità sul 41bis o parlare di un'eccessiva durezza di questo strumento. Sul 41 bis "io ero per la linea della fermezza". Cosi' l'ex capo della polizia, oggi sottosegretario con delega alla Sicurezza, ha risposto anche sull'ammorbidimento del regime del carcere duro per i mafiosi. Poi, «non fui a conoscenza di rapporti tra il Ros e Ciancimino nel '92». «Di solito non si dava notizia di tali iniziative», ha ribadito De Gennaro. «Non mi risulta - ha sottolineato - che Martelli mi parlò dei contatti del Ros con Ciancimino». «Io ero per la linea della fermezza» sul 41 bis, ha poi detto il prefetto De Gennaro nell'aula bunker di Rebibbia. Rispondendo alle domande del gup ha ricordato un episodio specifico avvenuto nell'autunno del 1992 quando la Dia assunse un'iniziativa richiedendo al procuratore nazionale Antimafia «il soggiorno cautelare per 26 esponenti o sospetti esponenti» della mafia in un'isola «in una logica della prevenzione». De Gennaro ha sottolineato come «certamente l'introduzione del regime di detenzione differenziato era stato di grave danno per l'organizzazione criminale, sia per l'impossibilità di comunicare, sia per il possibile cedimento e la determinazione a collaborare di soggetti più deboli». In merito al delitto di Salvo Lima, assassinato a Palermo il 12 marzo 1992, De Gennaro ha spiegato «colleghiamo l'omicidio Lima alla strage di Capaci per una logica di terrorismo mafioso».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta